Archivio per la categoria ‘LUG Manzoni propone’

Questa è la battaglia che porteremo avanti, insieme con con altri siti, blog, forum e con l’aiuto di voi tutti. Si tratta di chiedere, con una semplice e-mail, alle aziende produttrici di hardware i driver per Linux (cosa che non sempre fanno). Magari molti non ci crederanno, ma, con questo sistema, abbiamo già vinto altre battaglie. Non costa nulla … e possiamo fare sentire, per bene, la nostra voce. Siamo stanchi di comprare computer che hanno solo i driver per Windows. Se non ci ascoltano, in futuro compreremo solo marche più sensibili a questo problema. Continua a leggere

Annunci

Prima di utilizzare Linux Mint Debian Edition (LMDE) usavo Ubuntu-12.04LTS. E ‘stata la mia peggiore esperienza con Ubuntu. Sembra che Ubuntu 12.04LTS non sia maturato. Ho affrontato un sacco di problemi come il blocco al mousepad, i crash di sistema dopo gli aggiornamenti, numerosi bug, ecc. In ogni caso non sono anti-ubuntu, però, Ubuntu12.04 è stata una frustrazione, pertanto, l’ho rimosso installando LMDE sul mio Dell Vostro-1540 (core i3). Dal momento che il kernel è stato costruito con LMDE 201 109 486, il kernel di default è in grado di rilevare solo un singolo core. Il risultato è stato pessimo perché il sistema non sfruttava al massimo le potenzialità dell’i3. Ho deciso, quindi, di installare il kernel 686, esattamente il 686-PAE. Questo kernel è la soluzione migliore per l’esecuzione di LMDE su sistemi ‘multi-core’.
Non c’è però bisogno di preoccuparsi. (altro…)

pcman-file-manager

PCManFM è un file manager per Linux, pensato come alternativa leggera a Nautilus, il file manager predefinito dell’ambiente desktop Gnome. Oltre a essere molto leggero permette di gestire più schede nella stessa finestra, supporta il drag and drop e può visualizzare le anteprime delle immagini e di altri file grafici. Nella configurazione di default non visualizza le anteprime per i file più grandi di 1 MB, così da non sprecare risorse: questo parametro può essere modificato nel pannello preferenze. Permette anche l’apertura del terminale nel percorso corrente e può gestire la modalità Super Utente, con permessi di root. (altro…)

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato una guida su come installare Microsoft Office su Ubuntu attraverso Wine, che ha scatenato diversi commenti a riguardo dell’effettiva necessità di installare un software proprietario al posto dei software liberi presenti nelle nostre distribuzioni Linux.

Linux offre diversi software per l’ufficio, il più famoso e di default nelle principali distribuzioni è LibreOffice. Inoltre troviamo anche il nuovo Calligra, specifico per ambienti desktop KDE appena approdato alla versione stabile, gli ottimi Abiword e Gnumeric ed il buon vecchio OpenOffice ormai abbandonato da molti utenti. In questo caso però vorrei parlare di LibreOffice visto che è la suite più conosciuta e considerata la migliore alternativa open a Microsoft Office. Inoltre, possiamo utilizzare suite per l’ufficio gratuite via web: la più famosa è sicuramente Google Docs ed inoltre la stessa Microsoft offre una versione online (con meno funzionalità) di Office ed anch’essa gratuita. Continua a leggere

Così come abbiamo messo a confronto i browser per Windows, piazziamo sul circuito di gara anche quelli per Linux, spinti tanto dalla curiosità quanto da richieste dei lettori, espresse nei commenti in calce a tanti dei nostri articoli. La piattaforma di prova è la stessa, ma il sistema operativo questa volta è Ubuntu 10.04 LTS (Lucid Lynx). I browser testati invece saranno meno: in questo caso sul banco di prova finiscono solo Google Chrome, Mozilla Firefox e Opera, cioè i tre più importanti browser multipiattaforma. Continua a leggere

Vai direttamente ai risultati del test

Se nel tuo computer succedono cose “strane” come lo spegnersi del PC, se appaiono nuove finestre senza che tu le abbia aperte, se il tuoprocessore lavora al massimo delle sue potenzialità utilizzando poche applicazioni o se succedono altre “diavolerie” e non ne capisci il motivo, sicuramente il tuo PC è infettato da virus e sicuramente (o nella stragande maggiornaza dei casi) starai usando un sistema operativo Microsoft Windows. Linux difficilmente contrae dei virus. Questo non significa che sia impossibile, ma Linux fa in modo che questo accada molto difficilmente. Continua a leggere

SAN FRANCISCO, 25 gennaio 2012 – La Linux Foundation, l’organizzazione no-profit dedicata ad accelerare la crescita di Linux, ha annunciato oggi che tre società stanno unendo l’organizzazione: 4Linux, Solutions Erlang e Linux Professional Institute (LPI). Continua a leggere

Provare la distribuzione MINT – LUGMANZONICE.